Casa Mandante e Agente

Avv. Maria Rosaria Pace

www.avvocatopace.com

TrovoAgente.it – Il portale per la ricerca di Agenti di Commercio

 

 

Pubblicato in L'Avvocato Risponde | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Risoluzione del mandato

Avv. Maria Rosaria Pace

www.avvocatopace.com

TrovoAgente.it – Il portale per la ricerca di Agenti di Commercio

Pubblicato in L'Avvocato Risponde | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Il contratto di agenzia

Avv. Maria Rosaria Pace

www.avvocatopace.com

TrovoAgente.it – Il portale per la ricerca di Agenti di Commercio

Pubblicato in L'Avvocato Risponde | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Teamwork: esercizi pratici per un gruppo di lavoro eccellente

La nascita delle idee originali è dovuta alla creatività, ma a contribuire è anche il confronto all’interno del gruppo di lavoro.

In tanti contesti professionali ci si trova a dover creare una squadra di persone con competenze specifiche diverse, con l’obiettivo di far crescere l’impresa e soprattutto di avere a disposizione tutte le risorse umane necessarie a realizzare le finalità aziendali. Il teamwork è esso stesso una risorsa, ma perché lo sia bisogna avere la certezza che i singoli componenti diano il meglio di sé e soprattutto che si completino tra loro, supportandosi e operando uniti. Infatti i rischi che si possono correre quando si lavora con un gruppo di persone sono molti, a partire dal desiderio di qualcuno di primeggiare, passando dalle antipatie e dalla diffidenza. L’unico modo per formare una squadra efficiente è intervenire fin dall’inizio sulla sua costruzione, svolgendo esercizi pratici di team building.

Tali attività non servono solamente per fare in modo che il gruppo si conosca e inizi a lavorare insieme, ma anche a migliorare le condizioni in itinere. Se i componenti non finalizzano le attività, non raggiungono risultati soddisfacenti, è il caso di rivedere le impostazioni e gli esercizi aiutano a testare competenze e ambizioni per riprogrammare ruoli e compiti, mantenendo il teamwork. L’imprenditore deve domandarsi come sta la squadra dei collaboratori, se ha dedicato loro tempo e svolto attività pratiche con l’unico scopo di farli operare insieme, uniti. Si devono costruire rapporti e appianare attriti e discussioni. Continua a leggere

Pubblicato in Tecniche di vendita | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Le indennità di fine rapporto

Avv. Maria Rosaria Pace

www.avvocatopace.com

TrovoAgente.it – Il portale per la ricerca di Agenti di Commercio

Pubblicato in L'Avvocato Risponde | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

La restituzione degli acconti provvigionali

Avv. Maria Rosaria Pace

www.avvocatopace.com

TrovoAgente.it – Il portale per la ricerca di Agenti di Commercio

Pubblicato in L'Avvocato Risponde | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il periodo di prova

Avv. Maria Rosaria Pace

www.avvocatopace.com

TrovoAgente.it – Il portale per la ricerca di Agenti di Commercio

 

Pubblicato in L'Avvocato Risponde | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Chi è l’Agente di commercio?

Pubblicato in L'Avvocato Risponde | Lascia un commento

Le provvigioni del mediatore

provvigioni del mediatoreIl codice civile all’art 1754 c.c. dispone che è mediatore “colui che mette in relazione due o più parti per la conclusione di un affare, senza esse re legato ad alcuna di esse da rapporti di collaborazione, di dipendenza o rappresentanza” specificando poi all’articolo successivo che “il mediatore ha diritto alla provvigione da ciascuna delle parti se l’affare è concluso per effetto del suo intervento”. Ergo, il mediatore pone in essere un’attività di intermediazione   che se per alcuni aspetti deve essere tenuta distinta da altre forme di prestazione di opera, dall’altro lato però , presuppone che il mediatore presti la propria opera in posizione di imparzialità tra le parti, non essendo egli legato alle parti da rapporti di “collaborazione, di dipendenza o di rappresentanza” e non potendo egli agire nell’interesse particolare di alcuna delle parti .

Il diritto del mediatore alla provvigione si perfezionerà tutte le volte in cui la conclusione dell’affare sia in rapporto causale con l’attività intermediatrice, Continua a leggere

Pubblicato in L'Avvocato Risponde | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Restituzioni acconti provvigionali-Quando e perché li richiede la Casa Mandante

Restituzione Acconti provvigionaliHo ritenuto opportuno affrontare il tema della restituzione degli acconti provvigionali in quanto nell’ultimo periodo diverse sono state le problematiche sottoposte alla mia attenzione da parte dei gentili Agenti ; in particolare ho avuto modo di rilevare come la complessità  degli acconti provvigionali erogati da parte della Casa Mandante con conguagli di carattere negativo, sia molto presente, in particolar modo per  la figura degli agenti monomandatari, Il che va a determinare, inevitabilmente, una difficoltà da parte degli stessi, ad operare delle scelte “libere” circa la necessità e/o l’opportunità di proseguire il rapporto d’agenzia in quanto, tra le varie problematiche che si vanno a sviscerare, vale a dire, le indennità dovute ,provvigioni maturate e maturande, nonché altre questioni di carattere contrattuale  bisogna tenere conto anche di tali acconti provvigionali, cosiddetto “debito” maturato nei confronti della Casa Mandante ; a riguardo occorre innanzitutto notare come sull’argomento  siano intervenute sia  la giurisprudenza di legittimità (Cassazione Civile Sezione lavoro 20/3/2015 n. 5715), sia la giurisprudenza di merito (Tribunale di Monza Sezione Lavoro 7/7/2015) essendo tale una questione spesso dibattuta. Continua a leggere

Pubblicato in L'Avvocato Risponde | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento